Resoconto Intronaut all’Etnoblog

Inizio questa recensione tardiva con un plauso ai ragazzi della Moshpit che hanno organizzato questa tappa del Friction Tour all’Etnoblog di Trieste. Hanno aperto la serata gli Earthship che mi sono perso perché all’ingresso c’era un buttafuori pirata davvero fico. Ho sentito credo gli ultimi due pezzi e posso dire che erano bravi, ma non mi sono parsi una rivelazione. Poi invece sono saliti sul palco i Red Fang. Un vero gruppo che si merita l’etichetta rock’n’roll nei suoi significati più simpatici, dei veri intrattenitori per ruttatori di birra. D’altronde, come non rimanere attratti da una band americana che comincia un concerto dicendo al pubblico, in italiano stentato, “Vi spacchiamo il culo”! Bravissimi e apprezzabili anche per chi li sentiva per la prima volta. I riff entrano subito nello stomaco e conducono ad agitare il capo a ogni colpo di grancassa. Poi è la volta degli Intronaut, forse non esagero nel definirli un gruppo difficile, melodicamente controversi e ritmicamente impazziti. Vanno sicuramente conosciuti prima, forse anche studiati a tavolino, ma è dal vivo che rivelano la loro stupefacente arte. Impeccabili, grandiosi, morbosi, potenti, psichedelici, tortuosi. Penso a un miscuglio ribollente di Meshuggah, Tool, Battles e rimango stupito dal vederlo proposto da dei tranquilli ragazzi iscritti al college. Infine The Ocean chiudono la serata con la loro dose di urla disperate in un mare di distorsione. Questa volta, a distanza di anni, ammetto, ho trovato anche qualche nota positiva. Pezzi meno banali e arrangiamenti più raffinati. Forse a forza di girare con pezzi da novanta, hanno assorbito qualcosa. Io scappo subito, come di consueto, ma il Bisi rimane a ciacolare con gli Intronaut che ricordano quella lunga notte al Pedro ad aspettare che il concerto iniziasse (e subito dopo di loro finisse).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in concerti, Recensioni e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...