Decrescita felice

Stanno uscendo un sacco di dischi interessanti e molti ancora sono in procinto di vedere la luce nelle prossime settimane. Basti pensare al nuovo dei Radiohead, di PJ Harvey, al disco imminente, già annunciato dal singolo, dei Foo Fighters, e, gettando lo sguardo su panorami più lontani dal mainstream, è atteso un nuovo album degli Zombi. Insomma una primavera ricca di curiose novità per il mio palato, di cui parlerò a tempo debito. Ma non volevo scrivere di musica, bensì di un libro. Ebbene, sembra incredibile, ma anche i libri a volte possono centrare con i tuttomuscolinientecervello primadellapioggia.

Un libro che mi è stato presentato come “sono le cose che abbiamo sempre pensato, esposte in maniera coerente e convincente”.

L’autore, Maurizio Pallante, è uno studioso di economia e da anni cerca di capire quale errore abbia compiuto la macro-economia (per non dire sempre l’uomo) nel permettere che nonostante l’incessante corsa dei paesi occidentalizzati alla crescita esponenziale del PIL, la vita rimanga un raccoglitore di ansie, aspettative disattese, momenti infelici e delusioni.

La risposta è nella creazione di un movimento mondiale, una ribellione gentile, se non altro delle coscienze. Un risveglio dal torpore omologazionale che i primadellapioggia hanno sempre abbracciato inconsapevolmente, anche se vissuto il più delle volte come una ribellione intestinale, un movimento di stomaco che destava malumore istintuale. Sentimento che, una volta razionalizzato però, conduce alla consapevolezza di potersi rendere utili anche col piccolo contributo personale, con il piccolo rifiuto giornaliero di adeguamento passivo alla prassi, con l’innocuo scontro individuale dal fine generale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in lettere e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Decrescita felice

  1. Chris ti ano ha detto:

    Facciamo polemica?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...